Active District Affori

In un'ottica di sviluppo della città del futuro e della prossima introduzione del 5g a Milano, abbiamo iniziato la sperimentazione di nuove forme di connessione e contaminazione tra realtà cittadine.
In un'ottica di sviluppo della città del futuro e della prossima introduzione del 5g a Milano, abbiamo iniziato la sperimentazione di nuove forme di connessione e contaminazione tra realtà cittadine.
Active Distric vuol dire valorizzare spazi urbani che già esistono, mettendo anche in rete varie realtà del territorio.

Vogliamo contribuire a valorizzare la condivisione di ambienti e la creazione di un quartiere in cui durante la giornata ci sia spazio ed ispirazione, per ricordare che uno stile di vita attivo è alla base del benessere e della buona salute dei cittadini ed è possibile viverlo in armonia con il proprio lavoro. ActiveCowo, vincitore del bando del Comune di Milano “FabriqQuarto”, inizierà la sperimentazione nel quartiere milanese di Affori che diventerà il primo Active District italiano, punto di riferimento anche per altre realtà.

Il nostro obiettivo, in fase di sperimentazione, è creare una economia sociale e commerciale di valore per la rete urbana di Affori.
Incontreremo palestre, centri sportivi, scuole, aziende, biblioteche, esercizi commerciali, associazioni per proporgli di integrare corner “active” come servizi a valore aggiunto e aprirsi alla cittadinanza offrendo spazi di aggregazione lavorativa, sociale e formativa “sana”.

Tutte le realtà che verranno contaminate dalla filosofia ActiveCowo coglieranno l’opportunità di reinventarsi come luoghi in cui proporre non solo prodotti ma esperienze attive e stimolanti per la creatività e lo stare bene, il vero modo per massimizzare il valore del quartiere: non costruire nuovi edifici ma incoraggiare le persone ad utilizzare gli spazi in maniera nuova.
Creare un quartiere in cui durante la giornata ci sia spazio ed ispirazione per ricordare che uno stile di vita attivo è alla base del benessere e della buona salute dei cittadini.
Creare una realtà quotidiana in armonia con le esigenze e i bisogni dei cittadini, per abbattere concretamente emarginazione, disuguaglianze e costi sociali. Inoltre sostenendo nella fruizione degli spazi la filosofia dello smart working, intendiamo mantenere maggiormente vivo il quartiere anche nelle ore lavorative classiche, in cui la periferia si svuota, proponendo questi spazi anche ai dipendenti delle grandi aziende che sappiamo sempre più adottare la modalità dello smart working per i propri dipendenti, compresa la pubblica amministrazione che, attraverso l’applicazione della legge Madia, si appresta ad implementare questa modalità di lavoro. Immaginiamo quindi che i quartieri, soprattutto quelli periferici, non subiranno un decremento di presenze durante l’orario lavorativo e gli esercizi commerciali potranno godere di una maggiore affluenza, anche durante gli orari diurni, in cui abitualmente è prevista una chiusura. L’Active District Affori un nuovo modello di sviluppo da estendere presto a tutta la città di Milano.


Con il contributo di: